shop online details

GASTROPEDIA – design, marketing, comunicazione e valorizzazione dei prodotti tipici

1)oggetto e finalità del progetto

Il presente progetto ipotizza un sistema di commercializzazione dei prodotti enogastronomici per aziende o reti di aziende, focalizzando i due seguenti obiettivi:

  1. realizzazione e gestione di un portale e_commerce per la distribuzione e la vendita dei prodotti enogastronomici ed eventualmente dei servizi turistici e non.

  2. valorizzazione e promozione del territorio e dei produttori incentivando l’economia locale

 4) soggetti coinvolti

  1. Aziende o reti di aziende (camere di commercio, cooperative, ecc…: coordinamento delle aziende aderenti al progetto; definizione di un sistema di qualificazione e controllo dei prodotti commercializzati (protocollo da sottoporre alle singole aziende produttrici senza creare alcuna conflittualità con marchi regolati da norme comunitarie e nazionali).

  2. Sunmarket S.r.l. – Ecista: soggetti che provvedono alla realizzazione e gestione del portale e_commerce e ,curando gli aspetti legati alla spedizione dei prodotti ai vari mercati di riferimento e che provvederanno a progettare a livello comunicativo e promozionale l”immagine coordianta delle aziende affiliate su vari livelli di fruizione.

5) tematiche per lo sviluppo del progetto

  1. Realizzazione e gestione di un portale e_commerce per la distribuzione e vendita dei prodotti enogastronomici

  2. Definizione di un protocollo di qualità e garanzia dei prodotti enogastronomici da parte delle aziende che provvederanno insieme al gruppo di lavoro ECISTA a definire la proposta di adesione da parte dei soggetti associati, valutando l’opportunità, in fase iniziale, di sperimentare il progetto su soggetti “pilota” capaci di garantire il corretto rapporto con le azienda produttrici presenti all’interno dei territori di competenza.

  3. Attivazione di un adeguato coordinamento e protocollo di azioni per la codifica delle singole attività in modo da ottimizzare il rapporto ed il flusso di informazioni tra Camera di Commercio, soggetti aderenti (aziende e soggetti privati), e piattaforma di e_commerce.

  4. Gestione, controllo ed implementazione del sistema da parte del soggetto gestore della piattaforma di commercio elettronico e da parte della società di servizi.

6) descrizione sintetica del progetto

  • Realizzazione e gestione del portale e_commerce

Il progetto si basa sulla realizzazione e gestione di un portale e_commerce capace di garantire la distribuzione e la vendita dei prodotti enogastronomici . Detto portale si basa sullo sviluppo dei siti e del know-how del gruppo Sunmarket S.r.l.-Ecista, soggetti che operano da anni nel settore del mercato elettronico dei prodotti alimentari secondo le seguenti linee:

  • livello locale: livello di commercializzazione e distribuzione identificato con il territorio provinciale, svolgendo un servizio capillare di prossimità;

  • livello nazionale: livello di commercializzazione e distribuzione identificato con il territorio nazionale, prevedendo le consegne nel periodo 24 – 48 ore in riferimento alla tipologia dei prodotti;

  • livello internazionale: livello di commercializzazione e distribuzione identificato oltre i confini nazionali (Europa e paesi extraeuropei) tramite la selezione attiva di “grandi” clienti in grado di gestire gli ordini attraverso la piattaforma elettronica. Detti ordini vengono gestiti applicando le procedure di mercato per la logistica dei trasporti, oltre alla applicazione dei sistemi di pagamento internazionali previsti dalla norme vigenti.

  • Il protocollo di qualificazione e controllo dei prodotti

Contestualmente alla realizzazione ed allo sviluppo della piattaforma per il commercio elettronico, deve essere messo a punto un protocollo per la qualificazione ed il controllo dei prodotti enogastronomici : i produttori che aderiscono al progetto devono impegnarsi a rispettare un accordo quadro che determina e garantisce il livello e le caratteristiche qualitative dei prodotti.

Il protocollo, approvato e validato da Camera di Commercio, verrà presentato e trasmesso a tutti i soggetti associati insieme al progetto al fine di determinare il gruppo di coloro che aderiscono al progetto medesimo; Camera di commercio provvederà tramite bando o con i mezzi politicamente e fattivamente più opportuni a mettere in rete le aziende agricole del territorio capaci di garantire la produzione di merci compatibili con il protocollo di controllo, oltre ad avere la possibilità di fornire le stesse merci nelle quantità minime previste per organizzare il servizio di commercializzazione e distribuzione.

Ecista-sunmarket srl garantiscono il coordinamento al progetto tra livello istituzionale e livello operativo:

  • predisposizione del protocollo di qualificazione e controllo dei prodotti da sottoporre alla camera di commercio;

  • coordinamento tra CCM e singoli soggetti associati per la selezione delle aziende agricole fornitrici dei prodotti enogastronomici;

  • coordinamento tra singole aziende agricole fornitrici e portale e_commerce per definire ed implementare le modalità di prenotazione, vendita e distribuzione dei prodotti enogastronomici.

  • Gestione del sistema

In riferimento a quanto precedentemente puntualizzato, la corretta gestione del sistema di commercializzazione dei prodotti parte dalla individuazione di imprese con sufficiente approccio imprenditoriale e capaci di garantire una produzione significativa in rapporto alle quantità richieste dal mercato. D’altra parte risulterebbero elementi significativi (da inserire all’interno del protocollo di qualificazione e controllo) il rapporto con imprese in linea con le logiche della green economy, e che utilizzano sistemi di produzione ecosostenibili ed a basso impatto ambientale.

Per quanto concerne invece la piattaforma commerciale, il sistema si deve basare sul principio del drop shipping, individuando pertanto un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto ad un utente finale senza possederlo materialmente nel proprio magazzino. Il venditore, effettuata la vendita, trasmetterà l’ordine al fornitore che in questo caso viene chiamato “dropshipper”, il quale garantirà la fornitura richiesta per provvedere alla spedizione effettuata secondo i criteri e indicazioni fornite dal venditore medesimo. Rispetto al classico commercio definito drop ship (il venditore si preoccupa esclusivamente della pubblicizzazione dei prodotti, senza le relative incombenze legate ai processi di imballaggio, spedizione e garanzia che invece sono a cura del fornitore), il progetto cerca di facilitare il sistema di spedizione dei prodotti, procedendo preventivamente, per i singoli ambiti provinciali o regionali, il vettore, le modalità ed i costi per l’invio dei prodotti.

La piattaforma per il commercio elettronico deve inoltre garantire la massima dinamicità in relazione alla possibilità di implementazione ed aggiornamento dell’offerta da parte di nuove imprese e da parte di imprese già selezionate, in modo da arricchire complessivamente l’offerta dei prodotti enogastronomici.